Il villaggio che ha detto sì all’ energia rinnovabile e no al petrolio

energia rinnovabile
  • condividi

Data di pubblicazione

4 maggio 2017

Wildpoldsried è un piccolo paese della Bavaria che ha deciso di rinunciare al petrolio, diventano il paese più eco-efficiente del mondo: è capace di produrre da solo più del 300% di energia rinnovabile per alimentarsi.

 

Tutto è stato possibile grazie alla lungimiranza dell’amministrazione del paese che ha voluto investire nel futuro, infatti una ventina di anni fa il sindaco ha voluto focalizzarsi su tre punti focali: un continuo impegno nella ricerca di fonti di energia rinnovabili, l’utilizzo di materiale ecologico per la costruzione degli edifici e la gestione eco-friendly delle acque. Questa scelta ha consentito al paesino tedesco di investire in progetti energetici innovativi che negli anni ha permesso non solo di diventare autosufficiente, ma di produrre energia in eccesso che viene poi rivenduta, diventando capitale che può essere investito in nuovi progetti.

 

La città ha installato numerosi impianti di biogas e fotovoltaici, assieme a numerose turbine eoliche e ad un sistema che produce energia idroelettrica. Alcuni privati hanno abbracciato l’idea partita dal Comune e hanno deciso di riscaldare la propria casa con impianti geotermici mentre le nuove strutture sono state costruite con rigorose tecnologie di efficienza energetica. Per le strade poi il numero di auto elettriche supera di molto quelle che si riforniscono ancora con idrocarburi, anche perché non sarebbe facile fare rifornimento in quella città. Di certo tutto questo è possibile perché si tratta di un piccolo centro, ma è la prova di come sia possibile vivere senza utilizzare sorgenti non rinnovabili.

 

Ciò si aggiunge al fatto che Wildpoldsried non è l’unico centro che si alimenta in maniera eco-friendly, infatti anche altri paesini tedeschi utilizzano energia rinnovabile che ha permesso di ridurre le emissioni di gas serra tedesche di circa 130 milioni di tonnellate l’anno. La Germania ha fatto infatti una scelta coraggiosa: diventare indipendente da fonti fossili e dal nucleare entro il 2050. Già negli ultimi anni è riuscita a produrre il 30% della loro energia totale utilizzando fonti di energia rinnovabile, ed è per questo che l’agenzia governativa Trade e Invest è sicura che il Paese riuscirà a raggiungere questo traguardo.

 

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Iscriviti e resta sempre aggiornato su:

RicetteProdottiNews e consigliTutto!

Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati*

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accetto la privacy policy*