Quali sono le proprietà della soia?

Potassio, isoflavoni e molto di più: i benefici del piccolo legume

proprietà della soia
  • condividi

Nota alle popolazioni asiatiche da oltre 5000 anni, la soia è un legume dalle spiccate virtù benefiche, menzionate nel primo libro medico della storia: il Pen Tsao Gong Mo.
 Scopriamo insieme le proprietà di questo prezioso alimento, considerato da molti un’ottima alternativa alla carne.

 

SOIA: INFORMAZIONI GENERALI

La pianta della soia, appartenente alla famiglia delle Papilionacee, è una leguminosa dotata di un fusto alto fino a 90 cm e i cui baccelli contengono dei frutti simili a fagioli. Esistono diversi tipi di soia: gialla, la più comune; verde, ricca di clorofilla; rossa o nera, ottima per i reni e la milza.
 Dalla soia si ricavano numerosi prodotti alimentari, come la bevanda (o latte) di soia, il tofu, i germogli di soia o la salsa di soia, spesso usata per salare.

 

VALORI NUTRIZIONALI

I semi di soia sono un’eccellente fonte di proteine, dato che ne contengono circa il 40%. Questo li rende un discreto sostituto della carne, anche se non completo perché, pur trattandosi di proteine nobili, ovvero con tutti gli amminoacidi essenziali, il loro valore biologico è pari al 75% di quello di carne, latte e uova.
 Inoltre sono costituiti per il 20% da grassi insaturi, noti per l’azione preventiva nei confronti di molte malattie.
 A fronte di un ridotto contenuto di carboidrati, la soia è ricchissima di minerali, in particolare di magnesio, calcio e potassio, e di vitamine, soprattutto la A, B1, B2, B6 e la vitamina C.
 L’alto contenuto in fibre di questa leguminosa la rende un ottimo rimedio contro la stitichezza.

 

PROPRIETÀ DELLE SOIA

Oltre ad essere molto nutriente, la soia è apprezzata per le numerose proprietà che esercita sull’organismo.
 È stato dimostrato che gli Isoflavoni contenuti nella soia contrastano la proliferazione delle cellule tumorali, specialmente alla prostata e al seno. Sembra che la genisteina e la daidzeina siano in grado di neutralizzare le proprietà cancerose degli estrogeni.

 

Gli Isoflavoni, o fitoestrogeni, sono molto utili per le donne in menopausa in quanto permettono di reintegrare parzialmente gli estrogeni non più prodotti dalle ovaie, riducendo le vampate di calore.

 

Oltre agli aspetti oncologici, è stato provato che la soia è in grado di ridurre del 20% i livelli di colesterolo “cattivo” LDL nel sangue, migliorando in generale la circolazione grazie all’aumento dell’elasticità delle arterie. 
La lecitina di soia, un emulsionante ricco di acidi grassi omega-3, impedisce al colesterolo di depositarsi nelle arterie, prevenendo l’arterosclerosi.
 I semi di soia sono molto ricchi di calcio, un minerale molto importante per la prevenzione dell’osteoporosi, specialmente per le donne in menopausa.

 

L’alto contenuto in potassio, oltre a contrastare la ritenzione idrica, diventa, insieme al magnesio, un potente alleato contro l’ipertensione. Il potassio è anche molto importante per mantenere il cuore, i nervi e i reni in buono stato.
 La soia è anche un toccasana per la pelle, grazie al costante nutrimento cutaneo apportato, e per i capelli, che risultano più spessi e lucidi.

 

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Iscriviti e resta sempre aggiornato su:

RicetteProdottiNews e consigliTutto!

Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati*

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accetto la privacy policy*