Kioene Padova: arriva lo Zar

Le anticipazioni dell’attesissimo match contro Perugia

padova-arriva-lo-zar
  • condividi

Il 18 dicembre 2016 alle 18:30 Kioene Padova sarà pronta ad ospitare la Sir Safety Conad Perugia. Una partita cruciale per le sorti del campionato, perché in caso di vittoria assicurerà a Padova tre o due punti fondamentali. Un match attesissimo, tanto che pochissimo tempo si è registrato il SOLD OUT completo.

Lo Zar del volley italiano sbarca alla Kioene Arena con al seguito una squadra carica dall’importante vittoria di 3 a 1 contro la Piacenza. D’altro canto, la Kioene Padova sarà pronta a riscattarsi dopo la sconfitta a Ravenna, determinata anche dall’uscita dal campo di James Shaw a causa di nausea e giramenti di testa procurati da una pallonata in pieno volto che lo ha costretto in ospedale.

 

Michele Fedrizzi, schiacciatore della Kioene Padova, ha affermato che questo momento di difficoltà è da ricercarsi nella squadra che ha iniziato a lavorare insieme da poco tempo, che quindi deve ancora trovare la sua identità: se prima erano nuovi e quindi imprevedibili, ora le squadre avversarie hanno capito il loro gioco, riuscendo a contrastare i loro punti di forza. È per questo che ora sono stimolati nel trovare alternative efficaci per affrontare il girone di ritorno. Tra la rosa di giovanissimi, in cui spunta solo un unico atleta degli anni ’80 (tra l’altro dell’ 89), la squadra è affidata a Shaw e Maar, rispettivamente classe 1990 e 1994. È per questo che poteranno giocare sulla loro freschezza per penetrare nella formidabile fortezza che ha a capo lo schiacciatore Zaytsev.

 

Ma Padova ha molto di più: oltre a Shaw, cresciuto alla Stanford University, molto pericoloso sotto rete, ha un opposto come Giannotti che lo scorso campionato ha messo a terra 321 palloni vincenti. Ha due centrali abituati al campionato italiano come l’americano Averill e Volpato, a cui è stata aggiunta la qualità dello sloveno Koncilja, medaglia d’argento con la sua nazionale agli ultimi Europei. Ha giovani come Fedrizzi ed il canadese Maar e può contare sul talento di Balaso, indicato come il futuro del volley italiano nel proprio ruolo.

 

A incoraggiare Kioene Padova ci saranno come sempre anche le K-Girls, 20 ballerine esplosive che scaldano gli animi sia all’inizio del match, sia durante i cambi set. In occasione dell’ultimo appuntamento casalingo la coreografia ha coinvolto anche delle ginnaste (foto qui sotto). Siete curiosi di vederle in azione? Si replica domenica 18 dicembre alle 18:30 alla Kioene Arena!

 

 

k-girls

k-girls-1

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Iscriviti e resta sempre aggiornato su:

RicetteProdottiNews e consigliTutto!

Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati*

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accetto la privacy policy*