Grano saraceno: proprietà e benefici

kioene proprietà grano saraceno
  • condividi

Data di pubblicazione

18 maggio 2018

Il grano saraceno, nonostante il nome, non è un vero e proprio grano, infatti, non fa parte della famiglia dei cereali ma delle poligonacee. È totalmente privo di glutine, molto proteico e ricco di benefici per l’organismo.

La pianta è originaria della Siberia e della Manciuria, è molto resistente ai climi freddi ma veniva usata prevalentemente nei mesi estivi per sfruttare i terreni nel periodo di riposo dopo il raccolto invernale di segale e orzo. La coltivazione di questa pianta arriva dalla lontana Cina ed è stata esportata in Occidente nel Medioevo, portata dai Turchi in Grecia o dai popoli Mongoli in Polonia e Germania.

 

Proprietà

Il grano saraceno è uno degli alimenti preferiti dei celiaci proprio per l’assenza di glutine ma porta molti altri benefici all’organismo grazie alle sue proprietà.

È, infatti, fonte di sali minerali come zinco e ferro e contiene il 18% di proteine facilmente assorbibili dall’organismo. In più, è una fonte di antiossidanti, che fanno bene soprattutto a chi soffre di ipertensione o insufficienza venosa, dato che aiuta a migliorare la microcircolazione.

Infine, contiene il D-chiro-inosilito: una sostanza che migliora la regolazione della glicemia e della produzione di insulina, tanto da prevenire patologie come il diabete e le malattie cardiache.

 

Benefici

Quali sono i benefici di questo pseudocereale? È amico dei vasi sanguigni, contribuisce alla riduzione del colesterolo LDL (quello “cattivo”) e aiuta a prevenire malattie come il diabete e l’obesità.

 

Curiosità

Il grano saraceno si trova principalmente in due forme diverse: come farina o come chicco. È l’ingrediente base della polenta taragna, uno dei piatti tipici della Valtellina, dove è ampiamente coltivato.

Il nome “saraceno” deriva proprio dall’origine esotica attribuita a questa pianta, infatti nell’antichità veniva attribuito questo aggettivo a tutto ciò che era considerato straniero, con il significato di “arabo”, cioè “non cristiano”.

Se ti è venuta voglia di assaggiare questo ingrediente tanto semplice quanto buono, provalo nelle polpettine vegetali al grano saraceno Kioene: dal gusto e consistenza inconfondibili.

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Iscriviti e resta sempre aggiornato su:

RicetteProdottiNews e consigliTutto!

Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati*

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accetto la privacy policy*