Il gelato vegan per pranzo

  • condividi

Sappiamo bene che il gelato vegan è l’alleato principale dei tuoi spuntini estivi: è fresco e sfizioso, perfetto per rinfrescarti dopo una giornata afosa o per trovare la carica a metà pomeriggio. Insomma, al gelato è impossibile dire di no, tanto che in molti ormai lo prendono come un vero e proprio sostituto dei pasti principali!

Ma si può davvero mangiare il gelato vegan al posto del pranzo? La risposta non è esattamente quella che tutti i golosi vorrebbero!

 

Infatti, anche se il gelato vegan a livello calorico può sembrare simile a una ricca insalatona o una piccola porzione di pasta, di certo non si può dire lo stesso sul senso di sazietà. Di gelato, infatti, più ne mangi… più ne mangeresti! Il senso di sazietà donato dal gelato, infatti, è piuttosto breve e la fame rischia di tornare più forte di prima, cosa che di solito non accade dopo aver pranzato con una classica insalatona.

Questo accade perché il gelato è a base di zuccheri semplici che il corpo consuma molto velocemente, producendo poi una nuova sensazione di fame dopo solo un’ora. A quel punto è il momento di fare una scelta: mangiare ancora gelato oppure passare a un piatto di verdura? La decisione è piuttosto difficile!

 

Ma allora è meglio rinunciare al gelato a pranzo? Certo che no, soprattutto se è un’eccezione e vuoi sentirti un po’ come se fossi ancora in vacanza sulla spiaggia!

Sappiamo bene che il gelato vegan è ormai una presenza stabile nel tuo congelatore, quindi il nostro consiglio è di combinare le varie portate. Inizia con una leggera insalata, oppure un piccolo piatto di pasta così da non mangiare il gelato a digiuno. In questo modo, il tuo corpo avrà tutto il tempo di assimilare il cibo che mangi e il languorino tornerà solo verso metà pomeriggio: il momento giusto per una fresca merenda!

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Iscriviti e resta sempre aggiornato su:

RicetteProdottiNews e consigliTutto!

Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati*

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accetto la privacy policy*